Intro.jpg
Gal2.jpg
Gal5.jpg
Intro.jpg

Introduzione


RAID STORICO

Percorri 1800 km in sella alla tua moto attraverso 4 stati!

Galleria

SCROLL DOWN

Introduzione


RAID STORICO

Percorri 1800 km in sella alla tua moto attraverso 4 stati!

Galleria

 


Storia della Manifestazione
Correva l'anno 1928 e un gruppo di 100 intrepidi motociclisti italiani calzavano casco e occhialoni per partire da Milano in un avventuroso viaggio su polverose ed incerte strade che li portava alla volta di Budapest per fare ritorno dopo 1800 km percorsi tutti d'un fiato fino a Milano. Arrivarono in 80. Nel ricordo di questa maratona motociclistica noi della Vicenza-Budapest lo scorso settembre abbiamo rievocato questo raid partendo da Vicenza con 20 piloti, tutti rigosamente a cavallo di moto d'epoca (Laverda, Guzzi, Ducati, Benelli, Triumph, BMW) per attraversare l'Austria, raggiungere Budapest e tornare a Vicenza con 1800 km sulle spalle. Il raid si e'articolato in 6 tappe ed ha toccato le citta' di Villach, Sumeg, Budapest, Graz e Udine. A vicenza sono arrivati tutti e 20, grazie all'intervento tecnico dei nostri validi meccanici al seguito.

 

Cos'è la Vicenza Budapest?
La nostra e' una manifestazione internazionale, un raid di regolarità in un percorso ogni anno sempre nuovo. Un viaggio a carattere storico-culturale e turistico per scoprire luoghi, storia, cultura e tradizione dei paesi attraversati. Il nostro scopo e' di ricreare vivo interesse attorno alle nostre gloriose motociclette che non vogliamo lasciate inoperose in garage oppure esposte in un museo a prendere la polvere, ma le vogliamo sentire ruggire sulle strade odierne per mostrare anche ai più giovani i prodigi della meccanica di qualche decennio passato. Se sei un felice possessore di una moto storica e vuoi spendere una settimana in un viaggio, un raid di regolarità, macinare chilometri su tortuose strade secondarie (le autostrade le abbiamo abolite!) che ti conducono ogni sera ad un confortevole hotel, unisciti alla nostra simpatica carovana! Il vincitore si guadagna la prestigiosa coppa e l'iscrizione gratuita all'edizione dell'anno seguente.

The Show’s history
The year was 1928, when a group of 100 Italian intrepid motorcyclists wearing helmets and goggles departed from Milan on an adventurous journey, following dusty and uncertain roads that would take them to Budapest and back to Milan after 1800 km all in one go. Eighty of them completed the journey without any mecanical problems.
Last September, in memory of this motorcycle marathon, “Vicenza-Budapest” revived the raid leaving Vicenza with 20 riders on old time motorcycles (Laverda, Moto Guzzi, Ducati, Benelli, Triumph, BMW) to cross Austria, reach Budapest and return to Vicenza with 1800 km on their backs. The raid was divided in 6 stages which included cities such as Villach, Sumeg, Budapest, Graz and Udine. All 20 came back to Vicenza riding, thanks to the expertise of our technical and mechanical staff.

What is Vicenza Budapest?
Vicenza Budapest is an international event, a regular raid on a new path every year. It is a trip aiming at discovering history, culture and traditions of the countries crossed. Our goal is to recreate keen interest in our glorious motorcycles that we do not want to leave idle in the garage or gathering dust on display in a museum. On the contrary, we want to hear them roaring on the road and to show these mechanical wonders of the past decades to the youngest generations.
If you are a happy owner of an old time motorcycle and want to spend a week on a journey organized every year, grinding kilometers on winding back roads (highways have been abolished!) that lead you every night to a comfortable hotel, join our nice caravan! The winner earns the prestigious cup and a free subscription to the following year edition.

  

 

 
Gal2.jpg

Quota1


Aspetto che il panico cresca…quando la paura si tramuta in visioni celestiali inizio a staccare.

Kevin Schwantz

Quota1


Aspetto che il panico cresca…quando la paura si tramuta in visioni celestiali inizio a staccare.

Kevin Schwantz

Gal5.jpg

Quota2


Siate liberi di guardare lontano anche oltre l’orizzonte, liberi di viaggiare veloci o lentissimi, dove vi porta il suono schietto della moto, che annuncia il vostro arrivo come un tuono annuncia il temporale.

Roberto Patrignani

Quota2


Siate liberi di guardare lontano anche oltre l’orizzonte, liberi di viaggiare veloci o lentissimi, dove vi porta il suono schietto della moto, che annuncia il vostro arrivo come un tuono annuncia il temporale.

Roberto Patrignani